Frasi Stronze

Ti è mai capitato di rimanere amareggiato da un atteggiamento o una risposta di una persona e avresti voluto rispondere con una frase stronza?

Una citazione dice “Il mondo è bello perché vario”, infatti ognuno di noi ha il suo carattere ma a volte il lato nascosto si rileva negativo o esageratamente in contrasto fino al punto di danneggiare il prossimo. Ti sei mai trovato in una situazione simile con un parente o un collega?

Quando qualcuno si comporta in modo scorretto è giusto fargli comprendere la delusione ed il dispiacere che stai provando e spesso sei costretto ad adoperare gli stessi toni del tuo interlocutore. In questa sezione ti propongo frasi, citazioni e aforismi “stronzi” per rispondere all’altezza e un po’ sopra le righe alle persone che hanno avuto un atteggiamento scorretto e falso nei tuoi confronti.

FRASI STRONZE PER RAPPORTI AMOROSI E CORTEGGIATORI INSISTENTI

Sei la donna dalle labbra che non perdonano, un tuo bacio lascia letteralmente sbigottiti… Fa qualcosa per l’alito per favore!

Non dico che ti odio, ma se ti facessi male e io avessi in mano un telefono, lo userei per ordinare una pizza.

Sei così brutto che quando sei nato tua madre ha mandato i bigliettini di scusa a tutti.

Non mi sto comportando da stronza, sono così al naturale.

Una merda resta una merda, non può diventare una principessa.

Complimenti per i capelli, si vede che sei appena stata dal parrucchiere… Ti hanno messo una parrucca?

Vorrei catturare i tuoi sentimenti, giocare con loro e abbandonarli come tu hai fatto con me!

Nella vita tutti commettono degli errori… ma con te hanno davvero esagerato!

Hai così tanto bisogno di una ragazza che ti andrebbe bene anche una geox ……ha un buco e respira …

Ti sei mai chiesta da dove vieni, o dove stai andando? Ops, sbrigati ad entrare prima che chiudano il pollaio!

Sei fastidioso come l’olio che nonostante lo si tenti di lavarlo via rimane sempre lì e ti scivola addosso… proprio come te.

Ho pensato alle parole da dirti. Erano tante. Così ho cercato di sceglierle attentamente e alla fine me ne è rimasta solo una: Vaffanculo.

Dopo aver attirato la tua attenzione volutamente, mi sono chiesta se ne fosse valsa la pena… A te, l’ardua sentenza!

Ti lascio perché ti amo troppo. Anonimo imbecille.

Se inizieranno a picchiare i furbi tu non le prenderai mai, per i belli non si pone neanche il problema…

Sei talmente brutta che se il mostro di Lochness dovesse esistere e ti dovesse incontrare, si spaventerebbe a morte.

Un giorno ti ho visto passare mi è piaciuto il tuo modo di fare eri simpatico eri carino ma non sapevo che eri un cretino!!!

Più ti guardo e più non capisco niente… La tua profonda bruttezza mi lascia proprio tramortito!

Tu ai miei livelli? Non ci arriveresti neanche con l’ascensore, rassegnati!

Se vuoi fare colpo, esplodi.

Perché le donne scelgono sempre uomini disordinati, infedeli, insensibili, musoni, freddi e fanatici dello sport in TV? … Scelgono?… Perché? Ce ne sono altri?

Solo qualcuno potrebbe trovare in te qualcosa di buono: un cannibale.

Ieri ti ho visto in tv, nella pubblicità di Mastrolindo…tu facevi il cesso.

Ah sei tu, che paura, da lontano mi sembravi quasi una zucca di Halloween! Quante volte ti ho detto di stare sempre sotto le luci la sera?

Ti auguro un forte mal di pancia e che l’unico cesso nel raggio di chilometri sia la tua ragazza.

Mi manchi… se solo sapessi quanto mi manca il tuo respiro sulla pelle, le tue dolci mani che mi sfiorano… sembra di immaginarti qui davanti, un incubo ad occhi aperti!

Se quando la vedi, ti manca il respiro non è amore. È allergia.

Posso scattarti una foto? Sai com’è, alla Milka cercano una nuova vacca, magari prendono te.

Sei così brutta… che tua madre sta ancora tirando pietre alla cicogna ……

Troverai sicuramente un’altra ragazza che ti ama. Sai, noi donne siamo molto soggette a tendenze autolesioniste!

Tu sei una di quelle che continua a parlare finché non trova qualcosa da dire.

Più ti guardo e più… no, ti prego, non avvicinarti ancora, sei così brutto che preferisco guardarti da più lontano possibile!

Sei davvero splendente stamattina… A no scusa, era il sole, sei come sempre!

Tu hai la coscienza pulita perché non l’hai mai usata.

Sei fastidioso proprio come i rimasugli di sabbia dentro le scarpe… non si riesce a scrollarti di dosso!

Più ti guardo e più non capisco niente… La tua profonda bruttezza mi lascia proprio tramortito!

Tu ai miei livelli? Non ci arriveresti neanche con l’ascensore, rassegnati!

Nella vita tutti commettono degli errori… ma con te hanno davvero esagerato!

Provi ancora qualcosa per me? – Sì, schifo.

Sei così brutto che se andassi al cimitero ti butterebbero dentro ad una tomba pensando che fossi uno zombie!

Assomigli ad un essere mitologico: mezzo uomo, mezzo pirla.

FRASI STRONZE PER RAPPORTI DI AMICIZIA E PARENTI FASTIDIOSI.

Sei così sfigato che se partecipassi a delle gare di sfiga, arriveresti sicuramente secondo!

Il tuo alito è come le sigarette: danneggia te e chi ti sta intorno!

I tuoi denti sono come le stelle… gialli e molto distanti l’uno dall’altro.

Ti sto sul c***o? Se prosegui sempre dritto, troverai la sala d’attesa per chi aspetta che me ne freghi qualcosa. Mi raccomando, il numeretto eh!

Sei sempre stato un po’ cretino, ma devo dire che col tempo ti stai perfezionando!

Hai un naso talmente grosso che se fai il modello ad un pittore il quadro esce col manico.

Certa gente confonde la libertà di parola con il diritto di sparare stronzate.

Sei simpatico come un brufolo sulla punta del naso.

Sei talmente basso che per te i fiori sono grattacieli.

Ma spostati da lì, non vedi che stavo salutando il cassonetto al posto tuo?

Mi presti la tua faccia? Perché? Devo fare una figura di me..a, no!

Sei talmente grasso che una mosca per fare il giro della tua pancia è morta di vecchiaia.

Sei talmente grassa/o che quando ti pesi esce il tuo numero telefonico.

Adesso basta, sei davvero pesante… e non solo perché hai quei 10 chiletti in più…

Hai il culo talmente basso che quando scorreggi ti puzzano i piedi.

Una volta ero gentile con tutti. Poi sono guarita.

E dire che se mi facessi furbo anche io di stupido rimarresti proprio solo tu!

Non è che ti odio, ma siccome devo difendere l’ambiente se vedo spazzatura per terra ti dovrei raccogliere! Sai c’è crisi, e di pagare una multa non mi va!

Oh mio Dio! Cos’è questa puzza orribile? Non la senti? Che puzza, non posso resistere… ah ora va meglio. Ooops! Non mi ero accorta che te ne fossi andato.

Il tuo naso è¨ talmente grande che quando tua madre ti chiede di sparecchiare, quando giri la testa.

Sei così brutto che se incontri una cacca per strada si sposta pur di non farti pestare da te!

Nulla si crea, nulla si distrugge.

Ehi, credo di aver avvistato un’oca! Guardatela, è li, in mezzo al branco… sentite come starnazza! Ecco che si avvicina… ah, scusa cara, non ti avevo riconosciuta.

Bevetevi una Redbull e volate a fanculo!

Avresti dovuto vincerlo tu l’Oscar come ‘Miglior cervello non protagonista’.

Ti voglio spiegare una volta per tutte che tu non sei scemo, sei solo diversamente intelligente!

Certa gente confonde la libertà di parola con il diritto di sparare stronzate.

Ti darei cinque minuti di intelligenza per farti capire quanto sei idiota.

Sei cosi sfigato che se ci fosse una gara tra sfigati non arriveresti comunque primo perché sei sfigato!

Sei sull’orlo dell’abisso, ma presto farai un passo in avanti!

Non prendertela con i tuoi genitori per come sei fatto/a… poverini, anche loro ci saranno rimasti molto male.

Sei talmente pieno di forfora che ti chiamerebbero alla fabbrica di formaggio.

E se un giorno cadrai, io sarò lì a prenderti…per il culo!

Io sono senza parole o, meglio, le avrei ma sono tutte bestemmie.

Ciao faccia da c..o! Sei sporco, non lì, sull’altra chiappa!

Sai che differenza c’è tra te e uno specchio? Che lo specchio riflette senza parlare e tu parli senza riflettere.

Vorrei picchiarti, ma la merda schizza.

Sei la risposta più stupida ad una domanda mai fatta!

Sei così stupido che accendi la luce per vedere se c’è buio!

La tua faccia è una continua tentazione per le mie sberle.

Non fate la guerra…Fate una doccia.

Il buon senso non è fornito di serie è un optional che tu non hai acquistato!

Ma ti sei visto in faccia? Ti consiglierei di consultare quanto prima un buon veterinario!

FRASI, AFORISMI E CITAZIONI STRONZI PER RELAZIONI NON CONFIDENZIALI E COLLEGHI INSOPPORTABILI

Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti. (Luigi Pirandello)

L’ipocrisia non è lo strumento dell’ipocrita, ma la sua prigione. (Nicolás Gómez Dávila)

Siamo tutti impostori in questo mondo, noi tutti facciamo finta di essere qualcosa che non siamo. (Richard Bach)

Com’è stupido colui che cerca di rimediare all’odio degli occhi con il sorriso delle labbra. (Khalil Gibran)

L’unico vizio che non può essere perdonato è l’ipocrisia. Il pentimento di un ipocrita è esso stesso ipocrisia. (William Hazlitt)

La morte lo colse all’improvviso. Ma con una ragguardevole presenza di spirito, rimediò buttandosi sulla poltrona e componendo il viso nella più decorosa delle espressioni. L’ipocrisia aveva vinto fino alla fine. (Francesco Burdin)

Bisogna diffidare di due categorie di persone: quelle che non hanno personalità, e quelle che ne hanno più d’una.

Il vero sta bene con tutto. Il falso, con tutti.

E finsero felici e contenti.

Noi siamo ciò che fingiamo di essere, quindi dobbiamo essere attenti a ciò che fingiamo di essere. (Kurt Vonnegut)

I veri ipocriti sono quelli che cessano di attuare i loro inganni, mentendo con sincerità. (André Gide)

Nelle grandi cose gli uomini si mostrano come conviene loro di mostrarsi, nelle piccole, si mostrano quali sono. (Nicolas de Chamfort)

Abbiamo due tipi di morale fianco a fianco: una che predichiamo, ma non pratichiamo, e un’altra che pratichiamo, ma di rado predichiamo. (Bertrand Russell)

A volte le persone portano con tale perfezione la maschera che hanno assunto che a tempo debito diventano davvero la persona che sembrano. (William Somerset Maughan)

Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre, con un po’ di attenzione, a distinguerla dal volto. (Alexandre Dumas)

L’uomo è un animale che finge, e non è mai tanto se stesso come quando recita. (William Hazlitt)

Gli specchi sono di solito utilizzati per verificare se la maschera è ancora in ordine. (Jacques Wirion)

Tutti noi indossiamo una maschera, e arriva il momento in cui non siamo in grado di rimuoverla senza rimuovere alcuni lembi della nostra pelle. (André Berthiaume)

L’ipocrita lo riconosci subito. Ha una maschera sull’anima.

La falsa indignazione è la più ripugnante forma d’ipocrisia. (Henry de Montherlant)

La vera gloria mette radice, anzi si estende, mentre tutte le false pretese cadono come fiori: una finzione non può durare. (Mark Twain)

E…

Se si tratta di un conoscente con cui hai poca confidenza oppure un estraneo al primo rapporto sarà più semplice ribattere ed esporre la tua opinione su un’azione impropria subita, al contrario se il torto è da parte di qualcuno a cui siamo affezionati, questo legame profondo porta ad una maggiore delusione ed esporti potrebbe metterti in difficoltà. Queste espressioni ti aiuteranno a comunicare efficacemente e scaricare la tensione e rabbia accumulata a causa di queste personalità cattive ed aggressive verbalmente.

Succede a tutti di affrontare momenti di difficoltà nei rapporti, sia di amicizia che amorosi, i motivi di litigo a volte sono futili ed il contrasto termina in modo semplice e veloce, in altri casi invece i toni si accendono, la persona che hai davanti non demorde e non si assume le sue colpe, questo comportamento porta al risentimento si prolungato nel tempo. Se sei affezionato a questa persona e vuoi risolvere la problematica ma ti trovi di fronte qualcuno che non riesce a sorvolare su un fatto accaduto, non ha la minima intenzione di scusarsi oppure chiarire, la soluzione è cercare di riappacificarsi utilizzando con frasi, citazioni e aforismi dal tono forte e stronzo, solo con questo impatto l’interessato capirà quanto il suo atteggiamento è stato negativo e doppiogiochista nei tuoi confronti.

Sfogare a parole il tuo risentimento è l’unico modo per liberarti dalla rabbia e nervosismo al fine di risolvere positivamente una situazione scomoda. La collera, l’odio e la rabbia sono sentimenti che possono condizionare le tue giornate. Queste situazioni, per fare in modo che non condizionino la tua vita, devi risolverle: esprimi sempre ciò che provi anche con semplici parole, la persona che ti ha deluso ed afflitto deve capire cosa i suoi gesti hanno provocato in te.

Per far valere la tua opinione ed esternare la tua insoddisfazione non serve alzare la voce con il tuo interlocutore, a volte bastano frecciatine e battute brevi ed incisive, la persona che ti ha fatto un torto sicuramente capirà. Prendi spunto da queste frasi, citazioni ed aforismi stronzi per comunicare il tuo stato d’animo con pensieri pungenti.

È giusto che ti prendi una rivincita su una persona a cui tieni realmente che ti ha deluso, manifestare il tuo disappunto verso una persona falsa che ha tradito la tua fiducia, serve a te ma potrebbe aiutarla a modificare i suoi comportamenti in futuro.

Nel momento del confronto, la maggior parte delle volte, non hai il tempo per reagire in modo calmo e lucido, per fare in modo che questo accada, lasciati ispirare da questa sezione, ti aiuterà a rispondere in modo riflessivo e ponderato. Affrontare questi conflitti può diventare costruttivo ed il risentimento che provi si annullerà con il passare del tempo. Lo sfogo è importante, se non sei sicuro di riuscire a padroneggiare l’arte della diplomazia, evitando situazioni di litigio imbarazzanti, affidati alle frasi, citazioni ed aforismi stronzi che trovi in questa sezione, ti eviterà di peggiorare la situazione centrando l’obiettivo.

Vuoi affrontare l’ingiustizia ma indirettamente e senza comprometterti? Puoi farlo anonimamente, ad esempio con un biglietto e lasciandoti ispirare da una citazione famosa di un personaggio celebre. Utilizzando i termini ricercati e diplomatici nessuno si offenderà e libererai tutta l’energia negativa maturata a causa di una discussione.