Frasi di Che Guevara - Pagina 2 di 2

Ordina per:

Ernesto Che Guevara

Ernesto Che Guevara (1928 – 1967), detto El Che, è stato un rivoluzionario e guerrigliero per la sua amata Cuba, ma anche uno scrittore, Argentino.

Dopo la rivoluzione cubana assunse un ruolo politico importante, secondo solo a Fidel Castro, che divenne un suo alleato politico.

Nel 1965 lasciò Cuba per esportare il movimento rivoluzionario popolare in altri paesi, prima in Congo e poi in Bolivia.

Morì nel 1967 a seguito della cattura del reparto anti-guerriglia boliviano.

Che Guevara è diventato un vero e proprio simbolo si qualsiasi movimento rivoluzionario, e la sua fotografia-ritratto, detta Guerrillero Heroico, è diventata una delle immagini più famose e riprodotte al mondo.

Durante l'adolescenza si appassionò alla poesia, specialmente quella di Pablo Neruda, e nel corso degli anni Che Guevara scrisse diverse poesie. In più, era un divoratore di libri, saggi di Sigmund Freud e ai trattati di Bertrand Russell.

Durante la sua gioventù il suo interesse si rivolse verso Mahatma Gandhi, che divenne una sorta di eroe personale, anche se non condivideva la non violenza.

Le frasi di Ernesto Che Guevara

Dai suoi scritti e dai suoi discorsi sono state raccolte molte citazioni di Che Guevara.

Molte sono incentrate sulla sua idea rivoluzionaria, sul fatto che bisogna lottare in ciò che si crede senza arrendersi mai. Perchè chi lotta può anche perdere, ma chi non lotta ha già perso in partenza.

Sono frasi motivazionali, perfette da leggere in un momento in cui ti senti un po' giù di morale o in un periodo della vita in cui stai affrontando delle difficoltà.

Per cosa vale la pena di lottare? Per le cose senza le quali non vale la pena di vivere. Primo fra tutti, la libertà. È proprio la libertà ad essere la meta ambita da Ernesto Che Guevara, la musa ispiratrice delle sue frasi.

E come non ricordare la celebre frasi di Che Guevara con cui terminava le sue lettere: “Hasta la victoria siempre”, che significa “Fino alla vittoria sempre”.