Lui ha preso qualcosa da me. Mi ha portato via dei pezzetti di me… un pezzo alla volta, pezzi così piccoli che non me ne sono neanche accorta. Voleva farmi essere qualcosa che non ero e mi sono trasformata in ciò che voleva. Un giorno ero io, Cristina Yang, e all’improvviso… ho mentito per lui e messo a rischio la mia carriera e ho acconsentito a sposarlo e a portare un anello e a essere sua moglie… finché non mi sono trovata là con quell’abito bianco, senza sopracciglia e Cristina Yang non c’era più. E perfino allora l’avrei sposato. L’avrei fatto. Ho perso me stessa per un periodo lunghissimo e ora finalmente sono di nuovo me stessa non posso. Io ti amo… ti amo più di quanto non amassi Burke, ti amo e questo mi fa paura da morire perchè chiedendomi di ignorare la chiamata di Teddy ti sei preso un pezzo di me. E io te l’ho lasciato fare. E non deve mai più accadere.