L’amore non è cieco, è presbite: prova ne sia che comincia a scorgere i difetti man mano che s’allontana.