La vita ci chiede di fare progressi ragionevoli in tempi ragionevoli. Ecco perché si fanno le sedie di quinta elementare così piccole – in modo che non si possa riuscire ad entrarci a venticinque anni!