Aforisma (Aforismo): significato di aforisma, cos’è un aforisma?

Un aforisma (dal greco aforismo) è una frase breve che esprime in poche parole una verità, un principio o un’osservazione.

Ecco un esempio:

L’aforisma non coincide mai con la verità, o è una mezza verità o una verità e mezzo.” – Karl Kraus

La parola aforisma deriva dal latino tardo aphorismus, derivante dal greco aphorismos (ἀϕορισμός) “definizione, distinzione”, a sua volta derivante da aphorizein “delimitare, dividere” composto da apo “da” + horizein “limitare”.

Sicuramente avrai sentito tantissime volte il termine aforisma (meno aforismo) ma difficilmente avrai ricevuto una definizione di aforisma precisa. Le persone usano gli aforismi ogni giorno, su Facebook, Twitter, sugli status di Whatsapp, nei discorsi… perchè? Perchè sono concetti profondi, filosofici, che fanno sembrare chi li usa più intelligente, saggio. Ma è davvero così se poi non conoscono neanche il vero significato di aforisma? Io non credo. Per cui, per evitare figuracce quando li usi, è bene conoscere cosa vuol dire aforisma.

Aforisma (Aforismo): significato di aforisma, cos'è un aforisma?

Aforisma: significato

Il vero significato letterale di aforisma è distinzione o definizione. Detto così non si capisce molto.

Ma che cos’è un aforisma? Come abbiamo detto poco fa, è una frase semplice ma di grande valore intrinseco. Si tratta di un pensiero profondo che spesso assume i tratti di un proverbio, condensato in poche parole. Gesualdo Bufalino diceva che “Un aforisma benfatto sta tutto in otto parole.“. Hai capito bene, otto. In sole otto parole si può esprimere un concetto capace di farci pensare, pieno di verità, che spesso arriva come una doccia gelata.

L’aforisma più riuscito è quello che fa pensare.” – Cesare Segre

Il pensiero espresso dagli aforismi, nasce grazie a delle riflessioni che vengono condotte in maniera attenta su un determinato argomento.

Ma chi sono coloro che hanno realizzato i migliori aforismi?

Aforista: colui che inventa un aforisma

Generalmente un aforista tende a rimanere anonimo. Come potrai notare cercando sui vari libri che parlano di questi argomenti e su siti online di aforismi come il nostro, moltissimi aforismi sono frutto di un pensiero di persone anonime.

Questo significa semplicemente che, per fare un aforisma, non è necessario avere dei titoli di studio di grande livello o avere una cultura che superi l’immaginazione. Potresti anche fare un aforisma proprio ora, mentre stai leggendo oppure mentre rifletti su un particolare fatto della tua vita. Certo, fare un buon aforisma non è neanche così semplice però.

Ma ci sono anche degli aforisti noti a tutti che sono facili da riconoscere e da identificare?

La risposta è sì: Aristotele, Omero, Leopardi, Schopenhauer, Friedrich Nietzsche e D’Annunzio figurano tra coloro che, oltre essere poeti, filosofi e scrittori di un certo livello, hanno realizzato anche degli aforismi profondi su diversi argomenti.

Quindi devi essere un filosofo per creare un aforismo? No.

Ci sono anche cantanti come i compianti Freddy Mercury e Bob Marley che, prima di passare a miglior vita, sono stati degli ottimi aforisti che hanno effettuato delle riflessioni sulla loro vita.

Idem per gli attori. Vittorio Gassman, Marlon Brando e Sergio Leone si sono contraddistinti per un pensiero che riguarda il loro ambito professionale, ovvero la recitazione.

Pertanto, come detto prima, chiunque può essere un aforista e può realizzare dei pensieri profondi interessanti ed intriganti.

Stile e temi trattati dagli aforismi

Ora ti chiederai: ma che tipo di stile hanno gli aforismi e soprattutto di cosa parlano?

Partiamo dalla prima domanda. Se vogliamo trovare il significato di aforismi, possiamo dire che sono dei pensieri brevi che trascritti non superano la riga e mezzo di una pagina di quaderno o del foglio virtuale. Si tratta quindi di un pensiero conciso che, in brevissimi termini, riesce ad offrire una riflessione, uno spunto a coloro che leggono quel tipo di frase.

Leggendo questi aforismi potrai capire facilmente il senso del pensiero: lo stile di ognuno di questi risulta essere assai breve e conciso, proprio per racchiudere in sé il succo di una frase che potrebbe essere troppo lunga e noiosa.

La brevità e la velocità nello spiegare il concetto rappresentano la chiave del successo per un aforisma perfetto.

Tuttavia non esiste uno stile ben definito. La brevità è la linea guida sin dall’antichità, ma esistono aforismi composti da poche parole (micro aforismi) come ad esempio “Soffrire è produrre conoscenza” di Emil Cioran, fino ad arrivare ad aforismi che potrebbero riempire intere pagine, come quelli di Arthur Schopenhauer.

Per quanto riguarda la seconda domanda, gli argomenti degli aforismi sono il mondo che circonda una persona, la vita, la professione, l’amore e le persone.

Pertanto gli aforismi possono essere paragonati a quel tipo di pensiero semplice che ti permette di capire facilmente il senso di un argomento.

Quando usare un aforisma

Ora arriva il bello: quando usare un aforisma? Le occasioni che si possono presentare nella tua vita sono moltissime e devi ovviamente saperle cogliere.

Gli aforismi si prestano molto bene in un lungo discorso che stai effettuando il quale, chiuso con un aforisma, avrà un valore doppio.
Pensa ad esempio quando stai affrontando una conversazione nel mondo del lavoro e parli coi tuoi colleghi, con un superiore o con un cliente: usare un aforisma nel discorso ti permette di valorizzare un particolare tipo di concetto che sarà perfetto sotto ogni punto di vista.
E non dimenticarti di un dettaglio importante: per fare bella figura devi citare l’autore del pensiero in modo tale che tu possa fare bella figura e dimostrarti colto.

Sono perfetti anche per essere usati nel discorso di laurea, come frase conclusiva d’effetto, oppure come dedica nelle prime pagine.

Io li trovo molto utili se inseriti all’interno di un discorso lungo, di una spiegazione, di una lezione, dove catturare l’attenzione del pubblico è sempre molto difficile. Ecco che una frase profonda e filosofica può essere un ottimo alleato.

Altro uso che generalmente si fa è quello di usare gli aforismi per lo stato dei social network. Facebook, Twitter, Instagram ne sono pieni.

Ma attenzione. Evita di utilizzare troppi aforismi: potresti essere scambiato per una persona che vuole esibire la propria conoscenza (se effettivamente di questo di tratta).

L’aforisma deve essere utilizzato come frase che enfatizza un tuo pensiero e che lo rende maggiormente piacevole.
In questo modo potrai ottenere un grande successo: se vuoi fare colpo su una persona che ti piace, un aforisma sull’amore sarà perfetto mentre, se devi motivare le persone, beh, ci sono un sacco di aforismi motivazionali tra cui scegliere.