Frasi di Albert Einstein

Albert Einstein è stato un fisico e filosofo tedesco nato nel 1879, successivamente naturalizzato svizzero e statunitense.

È considerato uno dei più grandi studiosi e pensatori del XX secolo ed è uno tra i più noti fisici nella storia della scienza.

Nel 1921 ricevette il premio Nobel per la fisica. Insomma, un vero genio, tanto che il suo nome è ancora oggi associato a parole come genio e intelligenza.

Tanti sono gli aforismi di Albert Einstein che sono arrivati fino ai nostri giorni, e che spesso vengono usati come segno di intelligenza.

In questa pagina abbiamo raccolto le migliori frasi di Albert Einstein.

Ordina per:

Frasi celebri di Albert Einstein

Albert Einstein oltre che ad essere scienziato aveva un atteggiamento filosofico (amava la filosofia, ma non era un filosofo in senso stretto), era un pensatore, un curioso per tutto ciò che lo circondava. Questo sua curiosità gli permetteva di farsi tante domande, domande su ogni aspetto della vita.

Da queste domande nascono molte delle frasi di Albert Einstein, che spaziano tra i temi e gli argomenti più disparati. Dal mondo, alla vita, ai problemi, alle opportunità, alla società, alla scienza fino anche alla motivazione personale.

Molte sono le frasi celebri di Einstein tra cui possiamo ricordare “C’è una forza motrice più forte del vapore, dell’elettricità e dell’energia atomica: la volontà”.

Nel 1905 Einstein pubblicò sei lavori tra cui lo studio che lo portò a ricevere il premio nobel per la fisica e la famosa formula E=mc2.

I principali contributi di Einstein furono relativi alla fisica ma scrisse anche una raccolta di saggi su varie tematiche Come io vedo il mondo .

Era contro la guerra che per di più lo costrinse ad emigrare negli Stati Uniti durante la Seconda Guerra Mondiale, avendo origini ebraiche. Era un forte sostenitore del rifiuto della violenza e della non partecipazione a ciò che la nostra coscienza ritiene ingiusto. Queste tematiche sono presenti in alcune delle sue frasi. Una frase celebre di Albert Einstein dice «Non so con quali armi verrà combattuta la Terza guerra mondiale, ma la Quarta verrà combattuta con clave e pietre», frase detta per sostenere il non utilizzo della bomba atomica durante la seconda guerra mondiale, ma evidentemente, non fu presa in considerazione.

Era un pacifista, un umanista ed era affascinato dalla figura di Gandhi e dal messaggio che aveva lasciato al mondo. Descrivendo il Mahatma Gandhi, Albert Einstein disse «Le future generazioni difficilmente potranno credere che qualcuno come lui sia stato sulla terra in carne e ossa».

E come amante della natura e della vita, Einstein divenne vegetariano.

Oltre che della natura, era un vero amante della vita e di tutto ciò che ne fa parte, felicità compresa. Uno degli aforismi di Einstein recita “Se vuoi una vita felice devi dedicarla a un obiettivo, non a delle persone o a delle cose”.

Albert Einstein era anche un insegnante all'università di Princeton, e il suo essere contro ogni imposizione, lo portò ad avere un abbigliamento eccentrico. Un maglione, un paio di pantaloni lunghi e larghi e un paio di sandali. Questo era l'abbigliamento di un professore di una nota università, nonché premio nobel per la fisica. E quando glielo si faceva notare lui non si capacitava di come le persone dessero così tanta importanza a questi dettagli insignificanti.

Tra le citazioni di Einstein più famose ce n'è una che ci piace particolarmente: “Ogni minuto che passi arrabbiato perdi sessanta secondi di felicità”, una frase davvero molto potente, che ci permette di ragionare sul fatto che il nostro tempo è troppo prezioso per sprecarlo in cose inutili, che dovremmo impiegarlo meglio, magari per essere felici.